Scopri la nostra Collection di Natale: ricette e consigli d'uso

Dal Cotechino al Panettone: scopri le ricette dei food blogger per valorizzare al meglio i prodotti della nostra Collection 

 

Cotechino all’Aceto Balsamico di Modena IGP accompagnato da polenta di farina Biancoperla aromatizzata al limone, servito con una punta di mosto cotto e un pizzico di pepe nero
Ricetta di Caterina Gualdi @caterina.instafood

Ingredienti per 4 persone:
Una confezione da 500 g di Cotechino all’Aceto Balsamico di Modena IGP Acetaia Malpighi (per la cottura del cotechino seguire le istruzioni poste sulla confezione) 
Polentine: 800 ml di acqua, un cucchiaino di sale, 200 g di farina Biancoperla, 100 g di parmigiano reggiano, la scorza grattugiata di un limone biologico.
Preparazione:
Portare ad ebollizione l’acqua, salare ed aggiungere mescolando con una frusta la farina, continuare mescolando ogni tanto con un cucchiaio di legno, a cottura ultimata (40/50 minuti) aggiungere sempre mescolando energicamente il parmigiano reggiano e la scorza del limone, versare infine negli stampini inumiditi. Chiudere il piatto posizionando una rondella di cotechino sopra la ponentina ed aggiungendo un cucchiaio di mosto cotto e un pizzico di pepe. 

 

Panettone con Crema all'Aceto Balsamico di Modena IGP, bavarese di soia e pistacchio, noci di Macadamia e crema di lamponi
Ricetta dello chef Francesco Bonanni @francescobonannichef

Ingredienti per 4 persone:
500 ml latte di soia, 200 gr tuorlo d’uovo, 150 gr zucchero semolato, 2 cucchiai di cremolato dolce di pistacchio, 250 gr panna vegetale, 20 gr fogli di colla di pesce o 5 gr di agar agar, 40 gr di noci di Macadamia, 2 cestini di lamponi, 5 fette di Panettone con crema all’Aceto Balsamico di Modena Igp.  Per la decorazione: qualche rametto di menta fresca e lamponi freschi.
Preparazione:
Mettere a bollore il latte di soia dolce; nel mentre preparare un composto con i tuorli d’uovo e lo zucchero semolato. Quando il latte di soia arriverà a bollore aggiungervi il composto di tuorli e zucchero precedentemente preparato ed il cremolato di pistacchio: a fuoco basso portare il composto a 82 g°. Unire la agar agar o i fogli di colla di pesce precedentemente ammollati in acqua fredda e poi ben strizzati e far sciogliere bene. Far freddare e nel frattempo montare la panna ma non completamente, lasciarla lucida (semimontata). Quando il composto di crema al pistacchio si sarà freddato o almeno sarà arrivato a temperatura ambiente aggiungervi la panna vegetale, amalgamare e ottenere un impasto liscio ed omogeneo. preparare la crema di lamponi frullandoli con dello zucchero ed un mestolino di acqua fredda, poi passare il tutto al passino e tenere il liquido in frigo. Prima di comporre il piatto tagliare dei quadrati di panettone con crema all’Aceto Balsamico di Modena Igp. creare delle quenelle di bavarese al pistacchio con il cucchiaio e farle riposare per 10 minuti in frigo poi comporre il piatto mettendo in maniera alternata le stesse quenelle di bavarese con i quadrati di panettone al Balsamico, i lamponi freschi, le gocce di crema di lamponi e le noci di Macadamia frantumate. Finire il piatto con dei rametti di menta.