iten

Spaghetto al pesce San Pietro, salsa di cavolo nero e colatura di alici di Cetara

tradizione&Innovazionejpg

Spaghetto al pesce San Pietro, salsa di cavolo nero e colatura di alici di Cetara

La proposta di Tradizione & Innovazione: Spaghetto al pesce San Pietro, salsa di cavolo nero e colatura di alici di Cetara.

Ingredienti per 4 persone:
320g di spaghetti
200g di pesce San Pietro in filetti
200g di cavolo nero
1 patata
Qualche goccia di colatura di alici di Cetara
Alcune sfere di “condimento bianco”
Alcuni rametti di salicornia
1 spicchio di aglio in camicia
q.b. olio evo
q.b. sale

Stufate una patata tagliata a fettine sottili e fatela raffreddare, nel frattempo sbollentate per alcuni secondi il cavolo nero privato delle parti più dure dei gambi e mettetelo in acqua e ghiaccio. Frullate il tutto aggiungendo sale e olio evo a filo fino a raggiungere un composto omogeneo e lucido.
Allo stesso modo sbollentate la salicornia e mettetela in acqua e ghiaccio per bloccare la cottura.
Tagliate a pezzetti in modo irregolare il pesce, cuocete la pasta fino a metà cottura e risottatela, con un po’ della sua acqua di cottura, in una padella dove prima avrete fatto scottare nell’olio evo l’aglio in camicia (poi rimosso). Tenete la pasta leggermente indietro di cottura, spegnete il fuoco ed aggiungere, mescolando continuamente, il San Pietro che cuocerà per 1 minuto circa. Aggiungete la colatura di alici di Cetara, assaggiatela prima da sola così capirete il suo tenore di sale e riuscirete meglio a dosarla. Impiattate.